NINO® Percussion: gli ovetti shakers

Ovetti shakers Nino Percussion
Come promesso, ecco un articolo dedicato agli ovetti shakers di NINO® Percussion!

Come potete leggere nel mio precedente articolo, ho scelto di prediligere la NINO® Percussion, tra diversi marchi di percussioni didattiche, per vari motivi tra i quali la resistenza degli strumenti.

Come sono fatti gli ovetti shakers

Questi ovetti in particolare sono stati “testati” dai miei bambini in tutti i modi possibili: li hanno percossi scuotendo le mani (uso convenzionale), li hanno lanciati per terra, li hanno fatti rimbalzare su teli di licra elastici, li hanno fatti camminare sul loro corpo, percossi tra di loro o per terra, li hanno fatti rotolare…insomma: ne hanno viste delle belle!

Li uso ormani da anni e in tutti questi anni non è mai successo che si rompessero. Mai, nemmeno una volta!

Per gli addetti al settore può sembrare quasi un miracolo, perché molto spesso questi shakers dedicati al mondo dell’infanzia hanno poca resistenza, e nel giro di alcune lezioni ti ritrovi con tutte le palline contenute al loro interno sparpagliate per la stanza e l’ovetto aperto come un Kinder Sorpresa!

Non è mai una bella cosa dare in mano uno strumento con poco resistenza al bambino: se si rompe mentre lo sta usando può provocare frustazione e spegnere l’entusiasmo che siamo riusciti a raggiungere suonando.

L’entusiasmo dei bambini per questi strumenti musicali

Come detto in passato, permettere di utilizzare strumenti di qualità al bambino significa dare valore a ciò che stiamo facendo e a ciò che il bambino crea con questi strumenti.

Ovetti shakers Nino PercussionQuesti ovetti shakers di NINO® Percussion hanno anche un altro punto a loro favore: i colori. Li potete trovare in due tipi di colorazione: la prima con tonalità più scure come il rosso, il verde scuro, il blu e il giallo, e la seconda con tonalità più chiare – quasi pastello – come il lilla, l’azzurro, l’arancione e il verde chiaro.

Nel mio lavoro utilizzo un cesto con più di 100 ovetti e vi assicuro che questo mare di colori emoziona sempre moltissimo i miei piccoli allievi.

I bambini, quando devono scegliere quali suonare, scelgono sempre in base al colore. Il suono diventa quasi un motivo secondario, anche se è cristallino e ben definito, il che non guasta!

Il fatto di avere colori differenti può anche suggerire diversi giochi matematici. Nel momento in cui il bambino inizia a raggrupparli per colore significa che è pronto per il numero: per togliere o aggiungere, per dividere in gruppo o contare. Il tutto attraverso il gioco, la scoperta e la curiosità nata dal manipolare.

Le mie considerazioni

NINO® Percussion suggerisce di usare gli ovetti shakers con bambini più grandi dei 3 anni. Personalmente li ho usati e li uso tuttora con bambini anche molto piccoli, persino neonati. Sono i primi strumenti che scelgo perché la presa che serve per afferrarli è la prima che il bambino riesce a mettere in pratica, quindi la più naturale e spontanea. Alcuni bimbi a volte fanno più fatica di altri ma, la gioia del suono, del colore e del canto che nasce giocando con questi strumenti, farà si che lo sforzo ne valga la pena!

Con questo vi saluto, e vi rimando alla scheda del prodotto per eventuali approfondimenti. Alla prossima!